CULTURE: LE POESIE DI CUMMINGS TRADOTTE, TRA MUSICA E ARTI VISIVE, VERRANNO PRESENTATE OGGI A ROMA E DOMANI A FIRENZE

16 Maggio 2010 Culture

cummings

Il volume "Poesie d'amore" di Edward Estlin Cummings, che contiene cinquanta liriche inedite del grande poeta americano tradotte e curate dal messinese Salvatore Di Giacomo, edito da Le Lettere di Firenze sarà al centro di due incontri letterari che si terranno a Roma e Firenze. Oggi alle 17 presso la libreria Odradek di Roma lo scrittore e critico Luigi La Rosa delineerà i caratteri generali della poesia di Cummings sottolineandone le sua forza emotiva e lirica di grande suggestione e innovazione. All'attore Giampiero Cicciò toccherà il compito di leggere una selezione delle liriche. Martedì prossimo, invece, presso la libreria Martelli di Firenze, l'anglista Alessandro Serpieri, docente emerito di Letteratura inglese dell'Università del capoluogo toscano, effettuerà una disamina dell'arte poetica di Cummings, mentre le letture saranno curate dalla musicista e attrice messinese Santina Tomasello. Dopo oltre trent'anni dall'ultima antologia italiana, il volume permette di accendere l'attenzione su uno dei massimi poeti sperimentatori del Novecento, promotore di uno stile poetico sperimentale e visionario, di arditi giochi linguistici e di un rapporto sinestetico con le arti visive e musicali, seguendo i dettami della "Nuova Arte" del Modernismo americano, un tema affrontato nella tesi di laurea del 1915 di cui verranno letti brani inediti. Il volume è stato inserito nella collezione della Library of Congress di Washington, la più vasta biblioteca del mondo, nella raccolta della Poet's House di New York, la più importante biblioteca di poesia contemporanea americana, nella Library della Harvard University, la prestigiosa università dove studiò e insegnò per diversi anni Cummings, e presto farà parte delle collezioni delle Cambridge University Library, della New York University Library e della Biblioteca della Normale di Pisa. Alcune poesie inedite di Cummings tradotte da Salvatore Di Giacomo sono state pubblicate sulla rivista della Iulm di Milano "Testo a fronte" e nella rivista ufficiale della "The E.E. Cumming's Society" di New York "Spring".

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione