12 Maggio 2012 Mondo News

IL BOSS COLPITO DA ICTUS: Gaetano Fidanzati trasferito in un centro medico

PALERMO – La corte d’appello di Palermo, accogliendo l’istanza del legale Gioacchino Sbacchi, ha disposto il trasferimento del boss Gaetano Fidanzati in un centro di riabilitazione neuro motoria ritenendo che le cure di cui il capomafia, colpito da un ictus, ha bisogno non siano effettuabili in una struttura carceraria ma solo in un istituto specializzato. I giudici, che hanno condannato Fidanzati a 13 anni per associazione mafiosa, hanno stabilito che sia il detenuto a indicare il centro medico scelto e, in caso di mancata decisione dell’interessato, che questi venga ricoverato all’ospedale di Cefalù. La questione dell’incompatibilità con il carcere delle condizioni di salute del capomafia è stata posta da un altro legale del boss, l’avvocato Pino Scozzola.