5 Marzo 2017 Cronaca di Messina e Provincia

MESSINA: Rapina via Cavour, preso il secondo uomo

E’ durata solo poche ore la latitanza del secondo rapinatore che aveva tentato il colpo alla gioielleria Burrascano in corso Cavour a Messina. Nella serata di ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato Emanuele Cannavò, cugino di Giuseppe, arrestato dopo un inseguimento sfociato anche in una sparatoria nella principale arteria cittadina.

Dalle indagini della Polizia di Stato è emerso che i due cugini, uno dei quali aveva ottenuto un permesso premio per qualche giorno dall’amministrazione penitenziaria di Favignana, avevano progettato una rapina ai danni della gioielleria Burrascano. Dopo aver strattonato un cliente che stava entrando all’interno dell’esercizio commerciale, la proprietaria ha bloccato la porta ed ha evitato l’accesso ai due rapinatori armati e con il volto travisato da casco da motociclista.

La scena è stata notata da una Volante in transito in zona che si è messa immediatamente all’inseguimento dei rapinatori. Giuseppe Cannavò ha tentato di nascondersi sotto un’auto parcheggiata all’interno del condominio del “palazzo di vetro” in corso Cavour, ma è stato trovato ed ammanettato, ieri l’arresto del cugino, ritenuto il complice. In giornata saranno forniti ulteriori dettagli.