4 Giugno 2017 Cronaca di Messina e Provincia

LA NOVITA’: MSC Meraviglia, passa da Messina (il 13 giugno) la più grande nave mai costruita

E’ diretta verso Genova dove arriverà – alla Stazione Marittima – l’11 giugno, Msc Meraviglia, nuova e incredibile ammiraglia della flotta Msc Crociere, la più grande che sia mai stata costruita da un armatore europeo.

A Genova Msc Meraviglia
Ben 171mila tonnellate di stazza lorda, 700 milioni di investimento, una capacità di 5714 passeggeri: la MSC Meraviglia ha scelto Genova come suo home port ed è la prima di una serie di 6 unità che arriveranno nei prossimi 4 anni, costruite da Stx France. E’ la tredicesima nave che si aggiunge alla flotta di MSC Crociere dal 2003, è lunga 315 metri, larga 43 metri e alta 65 metri. La nave può viaggiare ad una velocità fino a 22.7 nodi, è stata progettata per navigare in tutte le stagioni e per essere in grado di scalare la maggior parte dei porti crocieristici internazionali, offrendo la più ampia ed emozionante gamma di funzionalità di bordo di qualsiasi altra nave da crociera di MSC.

La nave dei sogni
A bordo della nave gli ospiti avranno solo da domandare, per vedersi avverati tutti i desideri. L’intrattenimento sarà affidato al Cirque du Soleil, con spettacoli messi in scena sei sere a settimana e costruiti ad hoc per MSC Meraviglia. La nave sarà dotata di 12 ristoranti e 20 bar. Numerose le suite e maggiordomo disponibile 24 ore su 24. Ben 10 le diverse tipologie di cabine tra cui scegliere per rendere il proprio soggiorno indimenticabile. Uno Sky Screen a led sul mare, lungo 80 metri, accompagna una passeggiata incantevole lunga 96 metri, all’interno dell’imbarcazione, progettata per diventare il punto di ritrovo social della nave. Non mancherà l’MSC Yatch Club disposto su tre ponti. Quanto al divertimento di bambini e ragazzi, al ponte 18 sono stati realizzati sette spazi differenziati in base all’età, in collaborazione con partner come Chicco e Lego: si va dal Baby Club per la fascia da zero a tre anni, aperto dalle 9 alle 23, fino al Teen’s Club (15-17 anni), dove si fanno esperienze di gioco, teatro, musica e tecnologia. «Le vendite sono già molto soddisfacenti – conclude Massa – anche se forse non siamo ancora riusciti a comunicare tutto quella che Msc Meraviglia ha da offrire. Per questo abbiamo organizzato un fitto programma di visite nave rivolto agli agenti di viaggio. Un primo gruppo, circa 150, l’ha già vista durante il preopening e l’inaugurazione, ma la maggior parte avrà occasione di farlo a partire dall ’11 giugno e fino a metà agosto durante le soste a Genova, Napoli e Messina».

Le destinazioni
L’11 giugno inizierà il primo itinerario di 7 notti, in partenza da Genova per Napoli (Italia), Messina (Italia), La Valletta (Malta), Barcellona, ​​Marsiglia e rientrerà a Genova il 18 giugno. MSC Meraviglia offrirà sei porti d’imbarco nel Mediterraneo occidentale, inclusi i porti di Genova, Marsiglia e Barcellona, così come altre destinazioni mediterranee ricercate, incluse Napoli, Messina in Sicilia e La Valletta a Malta.

L’impatto di Msc Crociere
MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo, basata in Svizzera e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, stima che il totale degli investimenti con STX France dal 2003 al 2020 ammonti a circa 7 miliardi di euro, facendo di MSC Crociere il primo investitore straniero privato in Francia (parlando di contratti di export). Se si considera la costruzione di MSC Meraviglia ha richiesto l’impiego di 1.700 lavoratori al mese (oltre 3.000 al mese nei periodi di picco), nove milioni di ore-uomo, e che la costruzione di una nuova nave coinvolge oltre 400 tra fornitori e subfornitori; l’effetto economico di questo investimento non solo si estende a tutto il paese ma produce anche un effetto moltiplicatore. Una nave che per Pierfrancesco Vago executive chairman di Msc Crociere, rappresenta “il futuro dell’industria croceristica”: ipertecnologica, sempre più attenta a migliorare i suoi parametri ambientali, funzionale per differenti target e per coprire crociere al Nord e Sud del mondo in ogni stagione dell’anno.

Per Leonardo Massa, country manager Italia, “si tratta della nostra tredicesima nave, la più grande mai costruita da un armatore europeo. Ed è anche un inizio di un secondo piano industriale che in meno di 24 mesi porterà alla costruzione di 4 nuove unità: a dicembre 2017 la Seaside, a maggio 2018 la Seasideview, una sorella gemella della Meraviglia, la Meraviglia Plus Class, una nel 2019 e una nel 2020″.

Parte così il programma Msc World Class di Msc Crociere:  meganavi destinate a rivoluzionare il settore crocieristico mondiale e già ordinate ai cantieri Stx France. Tutte le navi World Class saranno dotate di propulsori alimentati a gas naturale liquefatto e installeranno rivoluzionari impianti per il trattamento delle acque reflue.

“Il nostro obiettivo è arrivare a zero impatto ambientale” ha sottolineato Gianni Onorato, amministratore delegato della compagnia di crociere. Il nuovo piano industriale prende vita con Meraviglia e proseguirà con altri 11 prototipi per un investimento fino al 2026 di 9 miliardi di euro.

 

A MESSINA

La nave arriverà al porto di Messina martedì 13 giugno. A bordo ci sarà una festa (Maiden Call) cui parteciperanno le più alte cariche cittadine. La nave scalerà il porto di Messina tutti i martedì. Il porto di Messina sarà quindi uno degli scali più importanti in quanto INIZIO/FINE crociera. Sono previsti imbarcare circa 500 passeggeri la settimana. La nave ospiterà a pieno regime quasi 5800 passeggeri e 2500 persone di equipaggio. La compagnia MSC con lo scalo della Meraviglia conferma quindi il proprio interesse al porto di Messina.