TUTTI I NOMI DEI MESSINESI – Regione, ecco i 62 candidati 5 stelle all’Assemblea regionale

6 Luglio 2017 Cronaca di Messina

Una scrematura durata tutto un giorno per evitare anomalie. Ma alla fine i risultati delle “Regionarie”, le selezioni online attraverso le quali il Movimento 5 Stelle ha scelto i propri candidati da schierare per la corsa all’Ars, sono stati pubblicati. Adesso servirà un secondo turno di votazioni per scegliere il candidato alla presidenza della Regione. Tutti i militanti che hanno superato il primo turno avranno a disposizione un pulsante per scegliere se proseguire la corsa o accontentarsi di un posto nella lista per l’Ars: dal “ballottaggio”, che si dovrebbe tenere sabato e domenica ancora sul sito del Movimento 5 Stelle, uscirà il nome del candidato governatore a 5 stelle. L’ufficializzazione avverrà domenica a partire dalle 19,30 al Castello a mare di Palermo: alla presenza di Beppe Grillo, Davide Casaleggio, Luigi Di Maio e diversi esponenti del Movimento 5 Stelle sarà lanciata ufficialmente la corsa per la conquista di Palazzo d’Orléans, una sfida che i grillini considerano strategica verso le Politiche. Per una campagna elettorale che, adesso, è a tutti gli effetti iniziata. Ancora una volta nel segno dei Cinquestelle. In corsa per uno scranno all'Ars, comunque, tutti i deputati uscenti e una miriade di collaboratori del Movimento e assistenti parlamentari. Tra i 62 non ci sono i nomi che avevano fatto discutere ieri, dall'ex manager di Villa Sofia Giacomo Sampieri a Stefano Catuara, ex presidente dell'Asi di Agrigento.
I NOMI DEI CANDIDATI

Adorno Erminia lidia (Catania)
Aiello Davide (Palermo)
Alfarini Giampiero Ercole Dimitri (Enna)
Anastasi Cristiano (Catania)
Bellassai Patrizia (Ragusa)
Bellavia Maria (Agrigento)
Callea Giovanni (Palermo)
Campo Stefania (Ragusa)
Cancelleri Giovanni Carlo (Caltanissetta)
Cantarella Giovanni (Catania)
Cappello Francesco (Catania)
Cassese Paola (Siracusa)
Ciancio Gianina (Catania)
Ciappina Gionata (Catania)
Cimino Rosalba (Agrigento)
Cina' Salvatore (Agrigento)
Damante Ketty (Caltanissetta)
De Luca Antonino (Messina)
Di Caro Giovanni (Agrigento)
Di Paola Nunzio (Caltanissetta)
Diana Valeria (Catania)
Fanara Carlo (Messina)
Fargione Massimiliano (Siracusa)
Favuzza Erika (Palermo)
Ferreri Vanessa (Ragusa)
Fodale Flavia (Trapani)
Fortuna Fabio (Siracusa)
Foti Angela (Catania)
Inglese Giovanni (Trapani)
La Gaipa Fabrizio (Agrigento)
Laspada Alberto (Messina)
Lauria Teresa (Siracusa)
Li Destri Giacomo (Palermo)
Listì Maman Alì (Palermo)
Lo Bianco Rosaria (Palermo)
Mangiacavallo Matteo (Agrigento)
Marano Jose (Catania)
Mazzeo Francesco (Messina)
Moscarelli Angelo (Palermo)
Nicolosi Gaetano (Catania)
Pagana Elena (Enna)
Palmeri Valentina (Trapani)
Papiro Antonella (Messina)
Parente Antonio (Palermo)
Raffa Angela (Messina)
Rallo Stefano Maria (Trapani)
Randazzo Antonino (Palermo)
Russo Leonardo (Messina)
Santocono Giampiero (Catania)
Sapienza Antonino (Catania)
Scarcella Giuseppe (Catania)
Schembri Lydia angela (Palermo)
Schillaci Roberta (Palermo)
Siragusa Salvatore (Palermo)
Spata Carmelo (Ragusa)
Sunseri Luigi (Palermo)
Tancredi Sergio (Trapani)
Trifirò Carmela (Palermo)
Trizzino Giampiero (Palermo)
Vilardi Rosa (Palermo)
Zafarana Valentina (Messina)
Zito Stefano (Siracusa).

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione