L’INTERVISTA, IL VIDEO: Pm Ardita, favore a mafia tacerne in campagna elettorale. Se parli di mafia poi non prendi i voti

https://www.youtube.com/watch?v=2FysN7WPUVw
21 Settembre 2017 Inchieste/Giudiziaria Video

"Sottoscrivo in pieno che non parlare di mafia in campagna elettorale, come anche in generale, non sia altro che fare un favore alla mafia stessa. Bisognerebbe parlare di mafia ogni giorno". Lo ha detto il magistrato Sebastiano Ardita, procuratore aggiunto di Messina, in merito alla quasi completa assenza del tema mafia nella campagna elettorale in corso. "Meno male che c'e' anche chi se ne occupa sul piano culturale. Il problema e' che parlando di mafia non si prendono voti", ha aggiunto, intervistato da Klaus Davi per il talk show KlausCondicio. Un politico indagato si deve dimettere? "Io non faccio politica - ha risposto - ma comunque mi dimetterei per molto meno. Indagato e' un'espressione molto generica. Si puo' essere indagati per questioni amministrative, ma se un politico e' indagato per un fatto grave certamente si dovrebbe dimettere. Ovviamente se si tratta di qualcosa che non intacca il suo profilo e la sua integrita' e' diverso". (AGI)

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione