MANGIALUPI, SPACCIAVA NONOSTANTE DETENUTO AI DOMICILIARI. CARABINIERI ARRESTANO UN PREGIUDICATO

26 Settembre 2017 Cronaca di Messina

I carabinieri del nucleo Radiomobile si sono insospettiti quando hanno notato la telecamera posta all’ingresso dell’abitazione del rione “Mangialupi” ove Francesco DE DOMENICO, 45 enne messinese, pregiudicato, con precedenti per detenzione e spaccio di droga era sottoposto al regime di detenzione domiciliare con braccialetto elettronico. Qualche appostamento aveva evidenziato movimenti sospetti e, pertanto, i militari nella serata di ieri hanno predisposto il controllo. Eludendo il sistema di videosorveglianza si sono avvicinati all’appartamento attraverso un passaggio secondario ed hanno suonato all’ingresso dell’abitazione dell’uomo approfittando dell’oscurità per non allarmarlo. DE DOMENICO, ha aperto la porta dell’appartamento e sorpreso dalla presenza dei militari sull’uscio ha tentato di opporsi al controllo cercando di impedire loro l’accesso in casa chiudendo a forza la porta. Gli operanti però sono riusciti a vincere questa resistenza ed hanno bloccato l’uomo.

Scattava così la perquisizione domiciliare all’esito della quale si rinvenivano quattro distinti involucri in cellophane contenenti diverse sostanze stupefacenti: circa 4 gr. di eroina, 3 gr. di cocaina, 5 grammi di marijuana oltre a 3 grammi di sostanza da taglio ed ad un bilancino di precisione per preparare le dosi. Lo stupefacente è stato sequestrato così come l’impianto di videosorveglianza che costituiva un fondamentale ausilio all’attività di spaccio e DE DOMENICO Francesco è stato tratto in arresto per i reati di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio in attesa del rito direttissimo.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione