Messina, Operazione ‘Quartieri Sicuri’: arresti e denunce

1 Marzo 2019 Cronaca di Messina

In città, da nord a sud, attività intensa, nei giorni scorsi, dei poliziotti della Questura di Messina.

“Quartieri Sicuri” ha messo in campo operatori delle Volanti, della Squadra Amministrativa, della Divisione Anticrimine, del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, del Reparto Cinofili di Catania, della Sezione di Polizia Giudiziaria e della Sezione Radiomobile della locale Polizia Municipale.

Alta l’attenzione sulle aree maggiormente frequentate dagli assuntori di sostanze stupefacenti per contrastare lo smercio di droga.

Due i denunciati in stato di libertà rispettivamente per furto  e per false attestazione delle proprie generalità. Una la persona arrestata in esecuzione dell’ordine di carcerazione per i reati di truffa e sostituzione di persona. Trattasi di Saglibene Loreto, nisseno di 58 anni.

Sottoscritti dal Questore, Mario Finocchiaro, ben quattro avvisi orali nei confronti di altrettanti soggetti, autori di fattispecie delittuose di diversa natura.

300 le persone e 958 i veicoli sottoposti a controllo. Elevati 10 verbali al codice della strada, sequestrati mezzi ed effettuate perquisizioni.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione