Messina: arrestato un pluripregiudicato mentre cercava di asportare da un istituto scolastico i termosifoni

16 Marzo 2019 Cronaca di Messina

I poliziotti delle Volanti hanno tratto in arresto in flagranza di reato un pluripregiudicato intento ad asportare da un istituto scolastico termosifoni: trattasi di Di Bella Antonino messinese di 33 anni.

Alla vista degli operatori cerca goffamente di nascondersi tentando, altresì, di privarsi del giubbotto dove custodisce arnesi atti allo scasso prontamente sequestrati. All’interno del plesso scolastico si introduce da una finestra risultata divelta.

Molte aule sono depredate ed in alcune mancano i radiatori asportati poco prima, viste le evidenti tracce di gocciolamento.

La refurtiva la nasconde in una Fiat punto grigia in sosta sulla pubblica via vicino alla ringhiera di perimetrazione della scuola, dove incastrato giace analogo materiale destinato al riscaldamento. Lo avrebbe aggiunto a quello occultato nel mezzo se solo i polizotti non fossero intervenuti.

Immediata comunicazione del fatto viene data all’A.G competente che ne dispone la sottoposizione agli arresti domiciliari.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione