CARONTE&TOURIST COLLEGHERA’ FRANCIA E IRLANDA

28 Marzo 2019 Cronaca di Messina

L'azienda messinese Carointe e Tourist rafforza la propria flotta grazie ad un finanziamento da 34 milioni di euro, erogato da Banco BPM e garantito da SACE SIMEST (Gruppo CDP).
La compagnia di navigazione privata attiva nel settore del trasporto marittimo di medio e corto raggio potra' cosi' acquistare un traghetto adibito al trasporto di veicoli su gomma e persone - che verra' utilizzata da Irish Ferries per collegamenti fra l'Irlanda e la Francia. L'intervento del Polo SACE SIMEST e di Banco BPM permettera' all'azienda messinese di ampliare la propria flotta guardando anche a tratte estere o internazionali.
"L'acquisizione definitiva della Cartour Epsilon - ha dichiarato Rino Famiani, Amministratore Delegato di Caronte & Tourist - e' un'ulteriore azione di consolidamento della flotta del Gruppo Caronte & Tourist, che si conferma una delle realta' meridionali di maggior prospettiva nel mercato dello shipping".
Caronte & Tourist e' una compagnia di navigazione privata, nata del 2003 dalla fusione delle due storiche societa' di trasporti marittimi, la calabrese Caronte e la siciliana Tourist Ferry Boat, attive nel trasporto marittimo di medio e corto raggio. Nel corso degli ultimi anni il Gruppo ha ampliato la propria dimensione attraverso un processo di crescita, culminato nel recente ingresso nel capitale sociale del fondo internazionale Basalt Infrastructure Partners, specializzato sulle infrastrutture a livello globale e in particolare su energia, trasporti e utility. La partnership di carattere finanziario e industriale siglata con il Gruppo siciliano prevede un piano industriale che portera' a un rinnovamento della flotta navale, con particolare attenzione alla sostenibilita' ambientale.
(ITALPRESS).

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione