MESSINA. INAUGURATA LA NUOVA SEDE DEL MOVIMENTO 5 STELLE

31 Marzo 2019 Politica

Grande partecipazione ieri sera per l’inaugurazione della nuova sede del MoVimento 5 Stelle di Messina e del Meet-Up Grilli dello Stretto nei locali di via Lenzi 17. A tagliare il nastro, sotto gli applausi di numerosi attivisti e cittadini, sono stati i PortaVoce nazionali Francesco D’Uva, Grazia D’Angelo e Antonella Papiro, i deputati regionali Valentina Zafarana e Antonio De Luca, i consiglieri comunali e di quartiere della città.

“Questa sede sarà un punto di riferimento per attivisti e cittadini, uno spazio in cui tutti potranno avvicinarsi al MoVimento, portare le proprie istanze e confrontarsi con noi su quanto abbiamo fatto da quando siamo al Governo ma, soprattutto, su quanto faremo”, hanno dichiarato i PortaVoce.

L’inaugurazione è stata l’occasione per fare il punto su quanto realizzato dalla nascita ufficiale del Meet-Up Grilli dello Stretto, fondato il 25 aprile del 2006 in uno scantinato di via Verdi, e dal M5S da quando siede tra i banchi della maggioranza.

“Abbiamo fatto una campagna elettorale nazionale in cui promettevamo Reddito di Cittadinanza, tagli alla politica, aiuti alle piccole medie imprese: abbiamo mantenuto tutto” hanno ricordato i pentastellati.

Dalla battaglia vinta per l’Autorità Portuale a quella in corso per la Corte d’Appello di Messina, i PortaVoce hanno sottolineato il continuo impegno del MoVimento 5 Stelle per la città, la provincia, la Sicilia e il Sud Italia.

“Col monitoraggio per Quota 34 abbiamo garantito che non meno del 34% degli investimenti pubblici venga effettivamente realizzato nel Sud Italia; con Resto al Sud abbiamo ampliato la platea dei beneficiari; con ProteggItalia abbiamo stanziato in Sicilia più di 221 milioni di euro per contrastare il dissesto idrogeologico e aprire nuovi cantieri per la messa in sicurezza; con le misure antidissesto per i Comuni abbiamo elargito fondi per 14 milioni di euro. Stasera siamo qui per inaugurare questa sede ma anche per dirvi grazie per la fiducia che ci avete dato e che continuate a darci”, hanno concluso i PortaVoce.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione