Policlinico-Nemo Sud, il rettore Cuzzocrea: Chiedo chiarezza

7 Aprile 2019 Inchieste/Giudiziaria

LA DICHIARAZIONE DEL RETTORE SALVATORE CUZZOCREA

«Ho chiesto al commissario Laganga una relazione dettagliata, con la predisposizione di tutti gli atti che possano chiarire il percorso che ha portato alla firma della prima convenzione, unitamente a quella di rinnovo del 2017 a cui si fa riferimento.  Ritengo che manchino alcune informazioni, ad esempio i drg riabilitativi rimangono al Policlinico e non vanno alla Fondazione Aurora. Prima di assumere una posizione precisa, è bene avere in mano tutti i dati precisi. Mi sento però di ricordare che questa collaborazione ha consentito di ridurre al massimo la mobilità verso altre regioni di una categoria importante di pazienti, bambini con patologie neuromuscolari. Un’attività alla quale contribuiscono realtà come Telethon. Oltre alla documentazione richiesta al commissario, che chiarirà ai ministeri competenti tutti i passaggi, ho anche sollecitato ai miei uffici una relazione sull’eventuale danno subito dalle scuole di specializzazione e sul perché nel 2017 l’accreditamento non è stato rinnovato. Motivazioni, che comunque l’Osservatorio conosce. Per quanto riguarda il Centro Nemo, ho già ricevuto alcune telefonate dalle associazioni delle famiglie. Ho detto anche loro che se verranno riscontrati degli errori li andremo a correggere, ma dopo il dialogo con il commissario sono certo che verrà fatta chiarezza. Raccolti tutti gli elementi potremo definire in una conferenza stampa tutti i contorni della vicenda».