C&T incontra la clientela: “Meet the managers” a bordo della Telepass

9 Aprile 2019 Cronaca di Messina

Ha avuto luogo questa mattina dalle 9 alle 11 a bordo della motonave Telepass in navigazione tra le due sponde dello Stretto “Meet the managers”, l’ormai periodico momento di confronto tra il management di Caronte & Tourist e la clientela nel quadro di una strategia aziendale sempre più tesa al miglioramento dei servizi offerti all’utenza.

“Abbiamo deciso – ha dichiarato l’amministratore delegato di Caronte&Tourist Calogero Famiani – di metterci la faccia, di incontrare periodicamente gli utenti perchè per noi è di fondamentale importanza avere una clientela soddisfatta dei nostri servizi”.

“Siamo molto orgogliosi del fatto che dal confronto – prosegue Famiani – è emerso che l’operato di Caronte&Tourist è preciso, puntuale e costante. Resta il nodo del costo del biglietto giudicato da qualcuno troppo alto. Ma, va sottolineato – aggiunge l’Ad – che secondo uno studio commissionato al dipartimento di marketing dell’Università Luiss di Roma dal quale è emerso che Caronte&Tourist è la compagnia che in tutta Europa applica le tariffe più basse per la stessa tipologia di servizio. Ovviamente – conclude Famiani – cerchiamo di fare del nostro meglio misurandoci con il fatto che siamo un’azienda privata che non gode di alcun contributo pubblico con l’esigenza di creare profitto”.

La nostra clientela – ha spiegato Tiziano Minuti responsabile personale e comunicazione del Gruppo – è la nostra prima azionista e abbiamo la necessità di dare risposte immediate al territorio. Il contatto fisico ci sembra la modalità migliore da adottare insieme a quelle che usualmente pratichiamo: i social, il sito, il servizio clienti. C’è sempre da migliorare un servizio nel quale il contatto con la clientela è immediato e diretto. La cortesia nel porgersi, l’efficienza, la puntualità e la pulizia sono questioni primarie non negoziabili.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione