Operazione grano sicuro dei carabinieri di Messina: sequestrate 436 tonnellate di grano in cattivo stato di conservazione

11 Aprile 2019 Cronaca di Messina

I Carabinieri della Tutela Agroalimentare di Messina, in collaborazione con personale dell’ASL – a seguito di ispezione in una azienda che opera nel commercio all’ingrosso di prodotti cerealicoli, in  provincia di Caltanissetta -, hanno sequestrato 436 tonnellate di grano, del valore di circa 90mila euro, per la carenza di sicurezza alimentare e sanitaria. Nel corso della verifica, nell’area di stoccaggio, sono stati trovati escrementi e presenza di numerosi piccioni.

Nel 2019 i 5 RAC dislocati sul territorio (Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina), nell’espletamento dei controlli straordinari nella filiera agroalimentare, ponendo particolare attenzione alla sicurezza alimentare nel comparto cerealicolo hanno sequestrato, sinora,  2.926 tonnellate di grano in cattivo stato di conservazione o detenuto in magazzini non registrati, per un valore complessivo di circa 600mila euro. Contestati illeciti amministrativi per diverse migliaia di euro.