LA NUOVA IMPRESA DELLO SKIPPER SERGIO DAVI’: Da Palermo a New York a bordo di un gommone altamente performante sfidando i ghiacciai della Groenlandia

5 Maggio 2019 Culture Sport

Da Palermo a New York a bordo di un gommone altamente performante sfidando i ghiacciai della Groenlandia e le insidie di un lungo ed appassionante viaggio.

Con l’arrivo alla Marina del Nettuno di Messina si è concluso questa mattina il tour “Palermo, Malta, Eolie in Gommone” che in queste settimane ha portato lo skipper professionista Sergio Davì a Lipari, La Valletta ed a Riposto.

Nel corso della giornata è stato presentato il promozionale dell’ “IceRib Challenge” promosso a Messina dal locale sponsor Nautica Femminò in collaborazione con Suzuki Italia Marine.

Durante l’evento è stato presentato in anteprima il Nautilus Explorer”, il gommone altamente performante, modello Nuova Jolly 38 motorizzato con due motori fuoribordo di ultima generazione Suzuki 350 HP, con il quale lo skipper professionista Sergio Davì, autore di numerose imprese sul mare intorno al mondo, esperto di navigazione oceanica d’avventura, affronterà l’IceRib Challenge 2019, il tour che a giugno lo porterà da Palermo a New York attraversando i ghiacciai della Groenlandia.

A Messina Davì è stato accompagnato dal giornalista Francesco Piras, conduttore su SKY di “Non solo mare” che durante l’evento realizzerà dirette facebook e servizi per il suo programma tv.

L’ Ice Rib Challenge si annuncia per Davì come una perfetta miscela di due precedenti imprese raggiunte dallo skipper ovvero, la Nordkapp RIB Mission che lo aveva portato fino a capo Nord passando per il Circolo Polare Artico e la Ocean RIB Experience nel corso della quale attraversando l’Atlantico aveva raggiunto il Brasile.

L’imminente IceRib Challenge rappresenta il desiderio di Sergio Davì di raggiungere il Nord America attraversando l’Atlantico e passando dalla Groenlandia, un avventura da vivere ad alte latitudini che ha il gusto dell’impossibile tra mare, venti ed imprevisti di ogni genere.

Il tour attraverserà la Sicilia, le Isole Baleari, il Portogallo, la Spagna, la Francia, il Regno Unito, l’Irlanda, le Isole Faroe, l’Islanda, la Groenlandia, il Canada e gli Usa.
“Sono carico, e molto concentrato in vista della nuova impresa” Ha dichiarato Davì. “Sono anche curioso di mettermi nuovamente alla prova. Le difficoltà non mancheranno, ma so di essere supportato da una tecnologia di prim’ordine, quella di Suzuky, e dalla voglia di conquistare un nuovo straordinario traguardo.”

L’impresa metterà a dura prova i motori 350 hp della Suzuki con cui è motorizzato il gommone Nuova Jolly, l’unico fuori bordo al mondo dotato di due eliche per la massima resa alla planata, bassissimi consumi alla velocità di crociera, sicuro affidabile, doppio iniettore, 4400 di cilindrata per imprimere la massima potenza al motore.

I motori della Suzuki sono disponibili presso la Nautica Femminò concessionaria per Messina e provincia del marchio, con ai vertici Salvatore e Antonino Femminò coadiuvati dalla esperienza cinquantennale del padre Pippo fondatore dell’azienda.

Un motivo d’orgoglio per la prestigiosa azienda messinese che oggi ha presentato ai tanti appassionati della nautica un vero gioiello all’avanguardia della tecnica per vivere con alte prestazioni e con la massima sicurezza ogni performance sul mare.