Rapina al Credito peloritano di Barcellona, assolto il presunto basista

14 Maggio 2019 Inchieste/Giudiziaria

Tre “sconti” di pena per i rapinatori e un’assoluzione per il presunto basista della prima ora.

Cambia il verdetto d’appello, rispetto al primo grado, al processo per la rapina del Credito Peloritano di Barcellona del 28 marzo 2017, un clamoroso colpo che fruttò alla banda un bottino di 409mila euro, e per la tentata rapina ai danni di due vigilanti all’alba del 1° dicembre 2016, alla biglietteria degli aliscafi di Milazzo, mentre trasportavano a Lipari 528mila euro.

In questa tranche processuale erano coinvolti il pentito messinese 62enne Vincenzo Nunnari, e poi il 30enne Salvatore Di Paola e il 45enne Giovanni Cortese, e anche il cassiere della filiale assaltata, ritenuto in origine dall’accusa il basista, il 45enne originario di Piraino Mirko Silvestri.

Proprio Silvestri, che in primo grado aveva registrato una pesante condanna, ha registrato ieri l’assoluzione totale, con la formula «per non aver commesso il fatto», quindi secondo i giudici di secondo grado era completamente estraneo ai fatti.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione