Messina: I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per furto di energia elettrica un 27enne, già sottoposto agli arresti domiciliari

30 Maggio 2019 Cronaca di Messina

Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato in flagranza di reato, il 27enne pregiudicato M.G., ritenuto responsabile di furto aggravato di energia elettrica.

Durante un controllo presso l’abitazione dell’uomo, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, i carabinieri hanno constatato la presenza di un allaccio abusivo, realizzato mediante un collegamento con un cavo elettrico, innestato con un bypass artigianale che dalla rete elettrica pubblica portava direttamente la corrente all’interno dell’abitazione.

Le ulteriori verifiche, condotte con l’ausilio dei tecnici della società fornitrice del servizio elettrico, hanno permesso di ripristinare la sicurezza della rete di distribuzione nella zona la cui integrità era stata compromessa dalla realizzazione del bypass.

M.G. è stato arrestato per il furto continuato di energia elettrica e condotto direttamente presso il Tribunale di Messina per l’udienza all’esito della quale il suo arresto è stato convalidato e l’uomo è stato ricollocato alla misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposto.