Comune di Messina, da oggi i certificati online

6 Giugno 2019 Cronaca di Messina

Da oggi è possibile registrarsi sul sito istituzionale del Comune di Messina e produrre certificazioni anagrafiche, di stato civile e altri atti correlati.

L’autenticazione, in un primo step, avverrà attraverso una password rilasciata al singolo cittadino che ne fa richiesta, presso qualsiasi circoscrizione o allo sportello comunale dell’Urp. La password rilasciata dovrà essere modificata al primo accesso. In una fase successiva, l’accreditamento avverrà attraverso lo Spid, il Servizio pubblico d’identità digitale. Una volta inserita la password si aprirà una maschera differente a seconda se si è “singolo cittadino” o “soggetto a servizio di terzi”.

I singoli cittadini, infatti, a differenza degli Ordini Professionali, potranno certificare soltanto per sé e per i componenti del proprio nucleo familiare. Il certificato nella parte inferiore, si differenzia da quello che viene rilasciato dalle Circoscrizioni comunali per la presenza del codice Qr (Quick response, rapida risposta) che ne garantisce l’autenticità. Infatti, il software, una volta emesso il certificato online, produrrà una copia che viene salvata nel server del Comune. Per verificare l’autenticità di un certificato prodotto online, basterà avvicinare un qualsiasi lettore (attraverso anche uno smartphone) di codice Qr e sul dispositivo viene visionato l’originale del documento.

Oggi, a Palazzo Zanca, il vicesindaco Salvatore Mondello e l’assessore ai servizi al cittadino, Massimiliano Minutoli, hanno firmato il protocollo d’intesa per la certificazione anagrafica online con l’ordine dei commercialisti e l’ordine dei notai. Dopo la riunione del Consiglio dell’ordine degli avvocati, anche loro sigleranno il documento.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione