Fibrosi cistica, Matteo Marzotto attraversa a nuoto lo Stretto di Messina

13 Giugno 2019 Cronaca di Messina

Trenta nuotatori, tra i quali l’imprenditore Matteo Marzotto, sono partiti questa mattina da Capo Peloro a Torre Faro a Messina per attraversare a nuoto lo Stretto di Messina con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulla fibrosi cistica, la malattia genetica grave più diffusa in Italia. L’iniziativa contribuisce a finanziare i progetti di ricerca promossi dalla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica di cui Matteo Marzotto è cofondatore e presidente.

All’impresa solidale seguirà una cena in programma all’Hotel Capo Peloro di Torre Faro (Me). L’intero ricavato della serata sosterrà l’attività scientifica promossa dalla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica. «La mia passione sportiva è la bicicletta, ma non ho potuto sottrarmi a questa impresa solidale quando mi hanno chiesto di partecipare – dichiara Matteo Marzotto, presidente di FFC -. Si tratta di un’iniziativa dal grande peso simbolico, ma ancora di più dal punto di vista del sostegno concreto alla ricerca che noi come Fondazione promuoviamo e che proprio in queste settimane ha messo a segno un importante risultato. Grazie al progetto Task Force for Cystic Fibrosis finanziato da FFC, è stato individuato un composto molto promettente che con alta probabilità nel 2020 verrà testato sull’uomo».