La lunga scia di 14 omicidi, colpo alla mafia di Barcellona: 8 condannati per Gotha VI

18 Giugno 2019 Inchieste/Giudiziaria

Diventa definitiva la sentenza per 8 imputati coinvolti nell’operazione antimafia “Gotha VI”, che per evitare l’ergastolo avevano scelto di essere giudicati con il rito abbreviato, tra cui cinque collaboratori di giustizia, accusati e autoaccusatisi di aver partecipato ai diversi gruppi di fuoco organizzati dai vertici della famiglia mafiosa dei “Barcellonesi”, che hanno determinato – tra il 1993 e il 2012 – lo sterminio di 14 persone, tentando di ucciderne una quindicesima.

LE PENE INFLITTE

Tindaro Calabrese, 46 anni, ex capo dei “Mazzarroti”, 30 anni di reclusione.
Carmelo Salvatore Trifirò, 46 anni, 30 anni di reclusione.
Salvatore Chiofalo, 30 anni, 12 anni di reclusione.
Carmelo D’Amico, 48 anni, 30 anni di reclusione.
Francesco D’Amico, 41 anni, 20 anni di reclusione.
Santo Gullo, 56 anni, 18 anni e 4 mesi di reclusione.
Franco Munafò, 34 anni, 17 anni e 8 mesi di reclusione.
Nunziato Siracusa, 49 anni, ex boss di Terme Vigliatore, 20 anni di reclusione.