Guida Gambero Rosso dedicata ai panettieri: il messinese Laganà vince il Premio “Due pani”

23 Giugno 2019 Culture
 Il messinese Natale Laganà col suo panificio vince il Premio “Due pani” assegnato dal Gambero Rosso in occasione della pubblicazione della prima guida italiana ai luoghi e agli artigiani del pane dal titolo “Pane & Panettieri d’Italia”: mesi di ricerca, studio e assaggio nelle varie regioni per selezionare 350 indirizzi tra i 20mila panifici presenti. Un prezioso vademecum con l’obiettivo di raccontare lo stato dell’arte del pane nel nostro paese, attraverso tradizioni regionali, storie familiari, artigiani di nuova e vecchia generazione e professionisti della lievitazione. La realizzazione di un progetto che ha preso le mosse nel settembre scorso, si è concretizzato nel 2019, considerato l’anno “zero” del pane italiano e che segna una rivoluzione iniziata circa 10 anni fa, grazie al lavoro attento di grandi panificatori, padri del pane italiano moderno.
In Sicilia sono stati assegnati due Premi “Tre pani” al panificio Guccione di Palermo e I Banchi di Ragusa; il riconoscimento “Due pani” invece ad alcuni siciliani tra cui il Panificio Laganà di Messina che vanta una storia aziendale di oltre 50 anni e giunta alla terza generazione: lui ama definirsi artigiano del pane, parole che fanno da comune denominatore proprio all’iniziativa editoriale del prestigioso Gambero Rosso. “Sono soddisfatto e particolarmente felice di questo riconoscimento – sottolinea Laganà – che va non solo a me ma al mio team che lavora ogni giorno per dare all’utenza un pane di altissima qualità da tutti i punti di vista; come altri premi in passato, per noi non rappresentano un punto di arrivo, bensì uno di partenza per continuare a migliorare l’offerta della tradizione siciliana”.
 
Nella foto: Natale Laganà.