Giostra. I Carabinieri arrestano un 26enne messinese

25 Giugno 2019 Cronaca di Messina

Ieri, nel corso di servizi di controllo finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti la detenzione di armi e munizioni, i Carabinieri della Stazione di Messina Giostra hanno arrestato, in flagranza di reato, D.P. 26enne pregiudicato messinese, ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione.  

 

In particolare, nel corso di una perquisizione eseguita presso l’abitazione dell’interessato, i Carabinieri hanno rinvenuto una carabina calibro 9 provento di un furto denunciato nel 1981 e due fucili calibro 12 tutti illegalmente detenuti, nonché cospicuo quantitativo di munizionamento di vario calibro.

 

Le armi ed il munizionamento sono state sequestrate ed il 26enne messinese è stato arrestato in quanto ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione.

 

Dopo le formalità di rito, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Messina, l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.