ARS, Calderone è il nuovo Capogruppo di Forza Italia

27 Giugno 2019 Politica

A seguito di una riunione a Palazzo dei Normanni, presso il Gruppo Parlamentare di Forza Italia all’ARS, si è ufficializzata la nomina dell’on. Tommaso Calderone, come nuovo Capogruppo del partito a Sala D’Ercole, il quale subentra al neo eurodeputato, on. Giuseppe Milazzo.

“La nomina che oggi mi è stata ufficializzata mi riempie d’orgoglio. La stima che ho ricevuto la metterò al servizio del Gruppo, traducendola in servizio per rispondere alle esigenze della nostra Terra. Ringrazio tutti i parlamentari del gruppo per la fiducia che mi hanno concesso, a cominciare da Giuseppe Milazzo per l’ottimo lavoro sin qui svolto. Saprà confermare anche al Parlamento europeo tutto il suo valore. Colgo l’occasione per ringraziare anche il coordinatore regionale del partito, Gianfranco Micciché, il quale con con il suo instancabile lavoro è un costante punto di riferimento e d’ispirazione”. Queste sono le prime parole a seguito dell’investitura dell’on. Tommaso Calderone, in qualità di nuovo capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana.

Al passaggio di consegne le rassicurazioni del Capogruppo uscente, Giuseppe Milazzo, il quale precisa che: “Lascio l’incarico in buone mani. In questo scorcio di legislatura, ho avuto modo di apprezzare le qualità umane prima che professionali di Tommaso. Dedito al lavoro, sono consapevole saprà valorizzare al meglio le istanze territoriali, traducendole in concrete azioni in Parlamento”.

Presente all’incontro anche il presidente della commissione bilancio, on. Riccardo Savona, il quale chiosa: “Ringraziamo il collega Giuseppe Milazzo per il contributo dato al partito e che adesso approda al Parlamento europeo. Tutti insieme abbiamo trovato la quadra per il suo sostituto, l’amico Tommaso Calderone. Certamente saprà fare bene; insieme cercheremo di ottenere i risultati che possano essere incisivi per il territorio. A breve ci sarà anche un confronto con gli assessori ​ per trovare un equilibrio all’interno”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione