«Avete aperto ferite, avete chiuso frontiere!». L’intervento dell’on. Konstantinos Arvanitis (SYRIZA GUE/NGL) al Parlamento Europeo

18 Luglio 2019 Politica
Pubblichiamo uno stralcio dell’intervento dell’on. Konstantinos Arvanitis (SYRIZA GUE/NGL) in seduta plenaria al Parlamento europeo sul tema della sicurezza nel Mediterraneo. «Avete aperto ferite, avete chiuso frontiere!».
“Noi, come Sinistra, non vogliamo profughi! Quello che vogliamo è che vengano rimosse le cause
della crisi dei profughi! Quello che vi chiedo oggi è che riconosciate queste cause. La signora von der Leyen ha parlato di un maggiore coinvolgimento militare nella guerra. Ci ha detto, cioè, con tracotanza, che vuole consolidare le cause dei flussi migratori. Perché mai? Per restaurare l’Imperium europeo? Per affari europei più redditizi? Il Mediterraneo è diventato un cimitero di anime. La Grecia, con il governo di sinistra di Tsipras – nel pieno della crisi economica – è stato il paese che ha offerto solidarietà a tutti i profughi. Anche il resto dell’Europa deve fare lo stesso. Fino alla ricostruzione pacifica. Questo è quello che chiediamo. L’immediato disimpegno dell’Europa dai focolai del conflitto. Militare ed economico. Il totale sostegno alle organizzazioni umanitarie! Il Mediterraneo diventerà veramente sicuro solo quando ci sarà la pace in entrambe le sue sponde. Signore e signori della destra europea, chiudendo frontiere avete aperto ferite!”.