Eventi culturali, Mli contro Pippo Scattareggia: “Perché li presenta la sua compagna?”

13 Settembre 2019 Culture

Il Mli, “movimento liberi insieme” punta il dito contro l’assessore allo Spettacolo e alle Tradizioni locali Pippo Scattareggia, e contro la sua compagna, Helga Corrao.

“Da oltre un anno, attenzionando i vari comparti e dipartimenti municipali – scrivono i responsabili del coordinamento giovanile del movimento Adele Bonfiglio, Jonny Centorrino ed Iside Bombaci – ci siamo resi conto di un’anomalia: nel programmare iniziative, seppur non proprio di alto profilo, risulta difficile non ritrovare sul palco la compagna dell’assessore preposto durante le diverse manifestazioni invernali o estive patrocinate dal Comune di Messina, nelle vesti di soubrette, valletta, presentatrice, cantante o attrice (ruolo che Helga Corrao svolge comunque a titolo gratuito, ndr).

“Non si discutono le qualità artistiche, ce ne guarderemmo bene – chiariscono i tre – ma non riusciamo a maggior ragione  a comprendere perché, il Comune di Messina non abbia proceduto o non proceda con avviso pubblico per selezionare giovani talenti da proporre sui palcoscenici cittadini e far conoscere alla Città gratuitamente”. E per avere una risposta, si rivolgono al consiglio comunale: “La preghiera, quindi, rivolta al Consiglio comunale tutto, secondo le proprie prerogative istituzionali, di intervenire immediatamente per porre fine a questa gestione della programmazione degli eventi cittadini”.

Helga Corrao, insegnante, è nel direttivo di Sicilia Vera, partito fondato da De Luca, e alle regionali del 2017 si è presentata sotto le insegne dello scudo crociato dell’Udc.