Autismo, nuove terapie: esperti a confronto al Policlinico

16 Settembre 2019 Politica

Il Policlinico di Messina è stato teatro di un convegno sul tema “Autismo come disturbo life-time: nuove opportunità, strategie a confronto, organizzato da Antonio Persico, direttore del Programma interdipartimentale “Autismo 0-90”; Giuseppe Sobbrio (dipartimento di Economia) e Mario Trimarchi (dipartimento di Giurisprudenza).

Presenti il rettore dell’Università di Messina, Salvatore Cuzzocrea, il direttore facente funzioni dei Dai materno-infantile del Policlinico, Onofrio Triolo, il direttore generale dell’Asp 5, Paolo La Paglia, i deputati regionali Francesco De Domenico, Antonio De Luca e Valentina Zafarana, il Capo della segreteria tecnica dell’assessorato alla Salute della Regione siciliana, Ferdinando Croce e l’assessore comunale alle Politiche sociali, Alessandra Calafiore.

Sono intervenuti anche numerosi docenti ed esperti del settore; fra questi la Carmela Bravaccio (Neuropsichiatra infantile) e l’avv. Paolo Vassallo (Assicuazione Autism Aid onlus). Prologo dell’importante iniziativa, la proiezione del film ” Tommy e gli altri”  di Gianluca Nicoletti, giornalista e padre di Tommy (la cui storia ha ispirato la pellicola).

Al centro delle riflessioni, le patologie dello spettro autistico, le rinnovate strategie terapeutiche ed una aggiornata panoramica sulla legislazione recente nel campo della disabilità.

E’ stata una occasione per un confronto a più voci tra istituzioni politiche e sociali, operatori del settore ed associazioni di genitori con figli disabili. Un simposio cadenzato da testimonianze e utili informazioni sulle strategie riabilitative applicate con maggiore successo a pazienti autistici adolescenti e adulti, presso alcuni tra i più avanzati Centri italiani. Fra questi le Fondazioni “Sospiro” di Cremona, “Bambini e autismo” di Pordenone, “Marino” di Melito Porto Salvo (Reggio Calabria), “Autism Aid Onlus” di Napoli e l’Istituto “Madre della Divina provvidenza” di Arezzo.

Nel corso della due giorni, sono state fornite le conoscenze sulle strategie economiche utilizzate con successo da questi Centri per ottenere i fondi di start-up e garantire la sostenibilità delle loro iniziative ed intuizioni.

Al termine dei lavori è stato redatto un Consensus statement sulle strategie medico-riabilitative legali ed economiche miranti alla creazione di Centri residenziali, “dopo-di-noi” o diurni per terapia occupazionale dedicati a soggetti autistici, che sarà diffuso a livello nazionale nelle prossime settimane.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione