Piazza Cairoli: al via il villaggio natalizio tra sapori e artigianato

4 Dicembre 2019 Culture

Ventisei operatori, decine di prodotti made in Sicily tra rustici, pane cunzatu, dolci, pasticceria e altre prelibatezze, migliaia di persone attese: sono i numeri del villaggio natalizio, che prende il via oggi a piazza Cairoli grazie all’allestimento di una serie di mercatini pronti ad offrire alla città degustazioni, show cooking, assaggi di leccornie e tipicità natalizie legate alla tradizione non solo messinese. Fino a domenica 8 dicembre, “Fontalba Village” promosso dall’associazione “Messina Incentro” e sostenuto anche da Fontalba, storica acqua siciliana che dà il nome allo spazio, accoglierà le prossime Festività con un tuffo tra i sapori della nostra terra, tra dolce e salato, ma con un occhio anche all’Italia e all’estero: saranno presenti infatti artigiani del gusto provenienti dalla Puglia, che proporranno le ormai note “bombette pugliesi”, e la birra belga Cristal Pills. Verrà riproposto uno spazio dedicato alla cioccolata, che di recente ha riscosso grande successo, e non mancheranno sorprese per i più piccoli, gadget e altre curiosità in quello che sarà un magnifico giardini di luci e colori, arricchito dalle altre iniziative complementari previste nella piazza principale della città: dalla pista di ghiaccio all’albero di Natale, dall’area giochi a vari eventi e ospiti, ed altro ancora. Messina trasformata in un vero e proprio villaggio di Natale che alternerà momenti e occasioni di incontro: il mercato gastronomico fino a domenica 8 dicembre, dal 10 al 24 invece le “casette” ospiteranno spazi riservati all’artigianato locale e autoctono per presentare idee e prodotti legati al mondo del presepe e del Santo Natale, utili per lo shopping delle feste. Il “Fontalba Village” sarà un modo per far respirare alla cittadinanza l’atmosfera gioiosa del Natale all’insegna della condivisione, dell’incontro, della scoperta e riscoperta delle eccellenze del territorio. “Abbiamo accolto subito con grande piacere e plauso la proposta dell’associazione “Messina Incentro” – dichiara l’imprenditore Alessandro Faranda, amministratore unico di Fontalba – di creare un grande momento di incontro per i messinesi. Credo fortemente nelle potenzialità, ancora purtroppo in parte inespresse, della nostra città: il Natale apre le porte e sprigiona l’entusiamo necessario per superare le difficoltà e fare rete tra imprenditori sia dello stesso settore che di comparti diversi per essere competitivi e con uno spirito comune di massima coesione”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione