Tutto pronto per il mercatino Alta fedeltà. Il disco in vinile ritorna protagonista a Messina

27 Dicembre 2019 Culture

Manca pochissimo per​ Alta Fedeltà,l’evento (in versione natalizia) dedicato esclusivamente al disco in vinile.

Appuntamento​ domenica 29 dicembre dalle ore 16.00 alle 21.00 alla​ Stanza dello Scirocco​di via del Vespro 108, che ospiterà, come di consueto, questa giornata per gli appassionati e neofiti di un formato che ha segnato la storia della musica e che, negli ultimi anni, è tornato prepotentemente in auge fra gli amanti del suono analogico.

Edizione in grande con un grande numero di collezionisti/espositori provenienti da Messina e provincia, che esporranno e venderanno dischi per tutte le tasche e di tutti i generi: dal rock classico all’elettronica, passando per il jazz, il soul ecc.

Un esperto di hi-fi darà i consigli necessari per chi vorrà avvicinarsi a questo affascinante mondo.​

Francesco Bonaccorso, l’organizzatore di questo mercatino unico a Messina, sottolinea: “Alta Fedeltà rappresenta una grande opportunità per i più giovani, ma non solo, di conoscere e amare questo formato ed il modo speciale e prezioso con cui attraverso di esso si riesce ad apprezzare la musica. La conferma della validità dell’iniziativa è il crescente numero di espositori che di volta in volta, aderiscono all’evento”.​

Per tutti coloro che vorranno vendere o scambiare qualche disco della propria collezione, sarà messo a disposizione uno spazio dedicato, previa comunicazione agli organizzatori della presenza.

Presente anche un buffet con torte fatte in casa, vino a km. zero, birre, e tanto altro.​

​ ​

Ingresso libero​

INFO: Francesco: 393 97 94 304

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione