#FOTO E VIDEO – E’ arrivata al porto di Messina la nave da crociera «Msc Opera» con a bordo circa 2300 passeggeri

7 Marzo 2020 Cronaca di Messina

L'arrivo della nave Msc Opera al Porto di Messina

Posted by Enrico Di Giacomo on Saturday, March 7, 2020

 

Si scende

Posted by Enrico Di Giacomo on Saturday, March 7, 2020

 

E’ arrivata al porto di Messina la nave da crociera «Msc Opera» con a bordo circa 2300 passeggeri. Dopo aver saltato la tappa di Malta aveva proseguito la navigazione verso Messina che era già prevista come tappa successiva. Una pioggia battente ha accolto l’arrivo della nave che ha attraccato al molo Colapesce dove i passeggeri che sbarcano sono stati sottoposti a termoscanner, dopo essere stati controllati dall’autorità sanitaria marittima.

Msc Crociere aveva fatto sapere che a bordo non c’è nessun caso di coronavirus e che nessun passeggero e membro dell’equipaggio presenta o ha presentato sintomi influenzali.

«Per noi è uno scalo normale ne facciamo 180 l’anno- dice Mario Mega, presidente dell’autorità portuale di Messina – da ieri sono in contatto con la Compagnia e tutta la situazione è monitorata, si fanno i controlli precauzionali e mi è stato riferito che non ci sono situazioni specifiche da seguire. La nave arrivata oggi andrà via domani alle 14».

L’Aurorità sanitaria sta gestendo il caso della nave giunta alle 14 al porto e attraccata di fronte al terminal per crocieristi. Sono stati eseguiti i protocolli di routine, che prevedono accertamenti sullo stato di salute di passeggeri ed equipaggio. In base a quanto si è appreso prima che l’imbarcazione arrivasse a Messina – non concesso l’attracco dalle autorità maltesi – a bordo non ci sarebbero ulteriori casi di positività oltre quello accertato del turista austriaco sbarcato il 28 febbraio scorso a Genova e risultato affetto da coronavirus.

Il presidente della Regione Nello Musumeci, tramite la Protezione civile regionale, si era appellato all’Unità di crisi nazionale per valutare l’opportunità dello sbarco (in seguito all’emergenza coronavirus) dei croceristi della Msc, nave Opera, approdata a Messina. Ma frattanto dalla nave era già stato autorizzato lo sbarco.

«Non sono stati riscontrati pericoli sanitari» e «terminati i controlli non ci sono ragioni per le quali impedire lo sbarco dei passeggeri» ha affermato il sindaco di Messina, Cateno De Luca. «Ho ricevuto più di una sollecitazione a non fare approdare le navi da crociera a Messina – osserva De Luca – e desidero confermare che al Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è tenuto in Prefettura è stato ribadito con le autorità presenti che prima dello sbarco dei passeggeri sarebbero stati eseguiti i controlli a carico dell’Usmaf, che è l’organo deputato alla sanità in ambito marittimo. Non sono stati riscontrati pericoli sanitari. L’interdizione all’approdo, comunque – conclude il sindaco di Messina – poteva essere disposta solo dal Prefetto che rappresenta il Governo in ambito locale, e con il quale siamo in costante contatto».