Covid Hospital: 90 posti letto anche al Padiglione E del Policlinico

2 Aprile 2020 Cronaca di Messina

L’A.O.U. Policlinico “G. Martino” comunica di avere completato gli interventi di adeguamento del padiglione E dove, in caso di necessità, sono ora disponibili circa 90 nuovi posti che potranno eventualmente ampliare la disponibilità del Covid Hospital, in cui sono attualmente attivi 70 posti per degenti affetti da coronavirus. Al Padiglione E è stato pure individuato un blocco chirurgico ad esclusivo uso dei pazienti affetti da coronavirus.

Parallelamente, si è provveduto a trasferire negli altri padiglioni Covid-free le discipline precedentemente ospitate nel Padiglione E.

“In questo momento – afferma il Direttore Sanitario, dott. Antonino Levita – è fondamentale fare comprendere all’utenza che, oltre ai servizi legati all’emergenza coronavirus, il Policlinico continua a fornire una serie di prestazioni fondamentali per l’emergenza e urgenza. Ad esempio, la Stroke unit e Neurologia funzionano ora presso il Padiglione B, dove viene garantita la degenza dei pazienti. La Neurochirurgia e la Chirurgia Maxillo-Facciale sono invece al Padiglione F, in cui è pienamente operativo il complesso delle sale operatorie. Inoltre, è stata avviata una collaborazione con altre strutture cittadine, per vicariare le attività non erogabili presso il Policlinico, proseguendo i percorsi di cura intrapresi con gli stessi professionisti. È il caso del servizio di Ematologia.

Il Covid Hospital, ribadiamo, è un ospedale che funziona all’interno dell’ospedale, ma sono stati realizzati percorsi separati, grazie ai quali l’utenza può fruire in sicurezza degli altri servizi, fermo restando che – visto il momento attuale – si è naturalmente registrata una forte diminuzione di richieste il molti settori”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione