20 kg di marijuana in casa, la Corte d’Appello condanna a 3 anni Daniele Settimo

21 Aprile 2020 Inchieste/Giudiziaria

Il 19enne Daniele Settimo di Messina era stato arrestato circa un anno fa dopo il sequestro nella sua abitazione di 20 kg di marijuana. La Corte d’Appello ha confermato l’accusa di spaccio di droga e lo ha condannato a 3 anni.

I giudici di secondo grado (presidente Sicuro), sentito il difensore – l’avvocato Nino Cacia – gli ha riconosciuto un lieve sconto di pena: in primo grado, col processo abbreviato, la condanna per lui era stata a 3 anni e 8 mesi. L’Accusa, rappresentata dal PG Maurizio Salamone aveva invece chiesto la conferma integrale della sentenza.

Il giovane pusher era stato arrestato a marzo del 2019 dopo che la Squadra Mobile aveva perquisito la sua abitazione di Santa Lucia sopra Contesse. All’arrivo degli agenti il ragazzo ha indicato spontaneamente dove era nascosta la droga: in uno sgabuzzino, in 2 grossi sacchi neri della spazzatura c’erano altri sacchetti trasparenti con la marijuana.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione