‘Mussolini uno statista’, CMdB chiede le dimissioni del consigliere Sorbello

29 Aprile 2020 Politica

Dopo l’ammonimento della Presidenza del Consiglio Comunale nei confronti del consigliere comunale Salvatore Sorbello, arrivano in serata le richieste di dimissioni da parte del Movimento Cambiamo Messina dal Basso che definisce ‘farneticanti’ le interpretazioni storiche di Sorbello.

“Riteniamo siano un’offesa ai valori democratici ed antifascisti su cui si basa la nostra Repubblica, le sue nuove dichiarazioni che esaltano la figura di Mussolini e denigrano personaggi di alto valore umano e politico come Sandro Pertini. La pubblicazione sulla sua pagina facebook del necrologio di Mussolini, le farneticanti interpretazioni storiche che lei continua a diffondere sui social, sul fascismo e su chi lo ha combattuto, ​ le sue ultime “uscite” in occasione della trasmissione radiofonica “La Zanzara”, in cui ha perfino goffamente negato le responsabilità di Mussolini nell’omicidio di ​ Matteotti, ci spingono a chiederle di dimettersi dalla carica di consigliere comunale, a salvaguardia dell’onorabilità delle istituzioni e di quella Repubblica, alla quale le ricordiamo che lei ha giurato fedeltà e che invece continua ad offendere”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione