19 Maggio 2020 Inchieste/Giudiziaria

#FOTO – OPERAZIONE ‘MAJARI’, AI DOMICILIARI ANCHE FRANCESCO RANNO

La Polizia della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Patti ha arrestato Francesco Ranno, indagato nell’ambito dell’operazione ‘Majari’. L’uomo è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari come disposto nell’ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Patti.  La misura nei suoi confronti non era stata eseguita contestualmente agli altri indagati (arrestati martedì 12, vedi sotto), poiché lo stesso da qualche tempo si era trasferito all’estero. Francesco Ranno, figlio di Elvira Parisi, è accusato di associazione per delinquere e truffa aggravata in concorso con gli altri membri del sodalizio. L’uomo avrebbe fornito assistenza nell’ambito della circonvenzione delle vittime, costituendo anello di collegamento tra la madre e l’altra indagata Doina Negru Rodica, con la quale è stato fidanzato. Insieme a quest’ultima, si occupava della riscossione del denaro contante, recandosi personalmente al domicilio delle vittime, ed era intestatario di una delle carte Postepay su cui avvenivano le ricariche ad opera delle persone offese. Ranno ha spontaneamente deciso di fare rientro sul territorio nazionale per consegnarsi alla Polizia, dopo essere stato avvisato dal suo legale del provvedimento cautelare emesso nei suoi confronti.

 

LEGGI ANCHE QUI

Operazione “Majari”: Riti esoterici in cambio di tanto denaro. In manette finti maghi e stregoni accusati di truffa, violenza ed estorsione