Vigevano, il Covid-19 si porta via il brigadiere messinese Calogero Anastasi

20 Maggio 2020 Cronaca di Messina

L’Arma dei carabinieri di Vigevano piange il brigadiere Calogero Anastasi, 53 anni, originario di Galati Mamertino, in forza al Nucleo comando della Compagnia di Vigevano, morto in seguito alle complicanze del contagio da Covid-19. Sposato e padre di due figlie di 23 e 28 anni, il brigadiere Anastasi si era arruolato nel 1985 e aveva frequentato la Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias (Cagliari). La sua prima destinazione era stata la Lombardia: aveva prestato servizio in diverse stazioni del Pavese e nel 1996 era arrivato a Vigevano dove, grazie alla sua professionalità, era diventato un punto di riferimento per i colleghi. Il brigadiere Anastasi è il decimo militare dell’Arma vittima del Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. «Il Comandante Generale – si legge in una nota diffusa da Roma – e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla famiglia del collega scomparso». Sentimenti di profondo cordoglio e partecipazione al lutto sono arrivati anche dal sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione