5 Giugno 2020 Sport e Spettacolo

Messina, domani un drappo “arcobaleno” a Palazzo Zanca per i diritti Lgbtqi

Alle 10 di domani, nel giorno in cui avrebbe dovuto svolgersi il secondo “Stretto Pride di Messina”, si procederà all’esposizione di un drappo arcobaleno dal balcone di Palazzo Zanca. A comunicarlo, in una nota, è il presidente di Arcigay Rosario Duca.

Dopo l’enorme successo della scorsa edizione, la prima in città, la manifestazione di quest’anno è stata annullata a causa dell’emergenza covid-19. «La decisione – hanno spiegato gli organizzatori – deriva dalla volontà di essere solidali con la popolazione per le gravi sofferenze causate dall’epidemia. Il coordinamento vuole quindi mostrare vicinanza a coloro che hanno sofferto o patito un lutto. Il Pride si sarebbe dovuto tenere a Messina il 6 Giugno e avrebbe dato il via all’Onda Pride siciliana. L’impegno profuso, che trova la sua origine simbolica nei Moti di Stonewall del 1969, non sarà vano, nonostante l’impossibilità fisica di riunirci”.