18 Giugno 2020 Giudiziaria

Operazione Beta 2, confermato sequestro della Bet srl

La Corte di Cassazione ha confermato il sequestro preventivo della Bet srl, la società di scommesse con sede a Catania, che gestiva il noleggio delle slot machine. Società, secondo la Procura di Messina, dei Romeo arrestati nell’operazione Beta. Lo scrive il quotidiano tempostretto.it

Per la Suprema Corte, che ha respinto il ricorso degli avvocati della società, è giusta la decisione del Tribunale del Riesame di Messina che aveva confermato il sequestro perché c’è ancora il rischio che prosegui l’attività illecita. I difensori avevano fatto notare che i soci nell’attività coinvolti nella operazione antimafia si erano dimessi dalla direzione dell’impresa, ha anche ceduto il ramo d’azione relativo all’istallazione degli apparecchi da gioco.