18 Giugno 2020 Cronaca di Messina e Provincia

VULCANO, SEQUESTRATA LA ZONA DEI FANGHI

La zona dei fanghi, presidiata da carabinieri, Capitaneria di Porto e Guardia di finanza è stata sequestrata per una presunta irregolarità da parte della società che gestisce la pozza. L’accesso all’area antistante e alla pozza dei fanghi non sono più consentiti al pubblico.

Alla base del provvedimento ci sarebbe la realizzazione di una barriera sul promontorio che conduce alle cosiddette “acque calde”. Una parte di spiaggia che non è possibile raggiungere da parte di un bagnante tranne che non sia disposto a pagare il costo dell’ingresso. A protezione del costone, infatti, le barriere impediscono di raggiungere la piccola parte di spiaggia. Il bagnante può accederci solo via mare.