Svincolo di Giostra, le disposizioni in vigore da sabato 27 giugno

24 Giugno 2020 Cronaca di Messina

Dalle 14 di sabato 27 vigerà il doppio senso di circolazione nella carreggiata nord del viale Giostra, nel tratto in corrispondenza della rotatoria antistante l’accesso allo svincolo autostradale Giostra e del sistema di corsie di accesso e di uscita della rotatoria. Questo quanto è stato disposto dal vicesindaco Salvatore Mondello per limitare i disagi dovuti ai lavori del Cas in autostrada.

Verranno, infatti, spostate verso sud le barriere new – jersey esistenti per ottenere una carreggiata di 7 metri di larghezza, utile a realizzare due corsie, una per ogni senso di marcia, della larghezza di tre metri ciascuna. Saranno inoltre istituiti il limite massimo di velocità di 30 km/h, in entrambi i sensi di marcia, nel tratto di carreggiata di viale Giostra a doppio senso di circolazione e la direzione obbligatoria a sinistra nella strada di contrada Avarna ad intersezione con il viale Giostra.

Sarà interdetto l’accesso allo svincolo autostradale “Giostra” ai veicoli provenienti dal viale Giostra, sia in direzione mare – monte che monte – mare, chiudendo con idonee barriere la carreggiata sud del viale, direzione di marcia monte – mare, a valle dell’esistente “torna-indietro” in prossimità della chiesa di San Michele, provvedendo ad aprire un varco lungo l’esistente barriera di new – jersey, per consentire l’immissione dei veicoli nel tratto di carreggiata nord a doppio senso di circolazione e confermando l’interdizione della corsia di accesso del viale Giostra alla rotatoria, in direzione di marcia mare – monte. Nel tratto di carreggiata sud del viale, tra il segnale “torna – indietro” e l’apertura del varco, vigerà il limite massimo di velocità di 30 km/h.

Sarà interdetto l’accesso alla corsia in uscita dalla rotatoria, lato monte, in direzione di marcia mare – monte e destinato l’utilizzo della rotatoria, in corrispondenza dello svincolo autostradale, esclusivamente ai veicoli che transitano in autostrada, in direzione di marcia Palermo – Messina, che sono obbligati ad uscire allo svincolo Giostra ed immettersi nuovamente in autostrada, impegnando la rotatoria per continuare la marcia in direzione Messina.

Inoltre, per migliorare le condizioni di sicurezza sarà interdetta la svolta a sinistra ai veicoli che provengono dal viale Giostra in direzione di marcia monte-mare, in corrispondenza dell’accesso alla galleria San Jachiddu al fine di eliminare pericolose interferenze con i veicoli che giungono dalla opposta direzione di marcia mare-monte, i quali per accedere alla galleria dovranno proseguire sino alla vicina rotatoria posta in corrispondenza del supermercato “Conad”, invertire la marcia in direzione mare-monte ed immettersi nella galleria. Infine, sarà realizzata la striscia continua gialla con la collocazione di delineatori flessibili per agevolare il rientro nella semicarreggiata sud del viale Giostra ai veicoli che procedono in direzione monte-mare nel provvisorio doppio senso di circolazione istituito nella carreggiata nord del viale Giostra, separando, alla confluenza, per una lunghezza minima di 60 metri questo flusso veicolare con quello proveniente dallo svincolo autostradale Giostra, nella semicarreggiata sud del viale Giostra in direzione di marcia monte-mare.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione