Messina, paziente morì per ischemia al Policlinico: cinque medici a giudizio

16 Luglio 2020 Inchieste/Giudiziaria

Il gup Militello ha rinviato a giudizio per omicidio colposo cinque medici in servizio al Policlinico di Messina in relazione al decesso del paziente Vittorio Caruso, morto il 23 novembre del 2017 all’ospedale Papardo dopo una ricovero al Policlinico. Il processo inizierà il 21 giugno del 202i davanti al giudice monocratico della prima sezione penale. Si tratta dei medici in servizio – all’epoca dei fatti – alla Stroke Unit del Policlinico Fortunata Rosa Musolino, Masina Cotroneo, Carolina Maria Fazio, Francesco Grillo e Paolino La Spina. A chiedere ed ottenere il loro rinvio a giudizio il pm Rosanna Casabona, che all’epoca si occupò anche dell’inchiesta. I medici sono stati assistiti dagli avvocati Nunzio Rosso, Alberto Gullino, Bonni Candido, Lillo Arena e Pietro Luccisano. Parte civile per i familiari l’avvocato Carlo Autru Ryolo. Fonte: Gazzetta del Sud

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione