22 Luglio 2020 Cronaca di Messina e Provincia

Messina: istigazione al suicidio, arrestata coppia

Con l’accusa di istigazione al suicidio, i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra (Messina) hanno arrestato due persone, una coppia di conviventi, che sono ai domiciliari. Le misure cautelari sono state emesse dal Gip di Patti Andrea La Spada, su richiesta dei sostituti procuratori Giorgia Orlando e Alice Parialò. In manette Gabriel Acanticai di 26 anni e la convivente Grazia Maria Di Marco, di 24, accusati di avere estorto danaro e poi provocato la morte, come conseguenza del reato commesso, di un quarantanovenne trovato impiccato il 15 febbraio all’interno di un appartamento abbandonato a Santo Stefano di Camastra. Secondo gli inquirenti il suicidio dell’uomo sarebbe stata “l’estrema conseguenza del progetto criminale della giovane coppia, ben consapevole delle ingenti risorse finanziarie ed al tempo stesso della fragilità emotiva dell’uomo”