30 Luglio 2020 Politica e Sindacato

Crisi nella giunta De Luca: Messina, l’Assessore Trimarchi lascia l’incarico per motivi familiari

“La ringrazio per la fiducia che ha riposto nella mia persona, e contestualmente ringrazio tutta la Giunta Municipale con la quale ho sempre intessuto rapporti di stima e di piena collaborazione” L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Formazione e Toponomastica Roberto Vincenzo Trimarchi con una lettera inviata al Sindaco Cateno De Luca, ha rassegnato oggi, giovedì 30 luglio 2020, le proprie dimissioni. “Intendo rimettere il mio mandato da Assessore – si legge nella nota – in quanto motivi familiari non mi consentono più di espletare il mio lavoro a tempo pieno. Manifesto da subito la disponibilità ad una collaborazione con la S.V. con la quale ho condiviso il programma elettorale e la sua attuazione in questo scorcio di percorso”. Nel documento Trimarchi conclude: “La ringrazio per la fiducia che ha riposto nella mia persona, e contestualmente ringrazio tutta la Giunta Municipale con la quale ho sempre intessuto rapporti di stima e di piena collaborazione”. Le dimissioni dell’Assessore Trimarchi arrivano insieme a quella del collega Pippo Scattareggia annunciate nel pomeriggio.

Altra “scossa” in vista riguarda i vertici burocratici: De Luca ha deciso di revocare l’incarico di direttore generale a Rossana Carrubba (attuale segretario generale). Nuova nomina in vista, dunque, in un ruolo che, in campagna elettorale, De Luca aveva più volte definito non necessario e, anzi, inutilmente oneroso per le casse comunali.