Maria Francesca PRICOCO nuovo Presidente del Tribunale per i Minorenni di Messina

29 Settembre 2020 Inchieste/Giudiziaria

di Edg – Il dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi ha decretato la nomina a Presidente del Tribunale per i Minorenni di Messina, della dott.ssa Maria Francesca PRICOCO, nata a Catania il 5 agosto 1959, magistrato ordinario di settima valutazione di professionalità, già giudice del Tribunale per i minorenni di Catania (sostituisce Michele Saya, andato in pensione). La Quinta Commissione del Csm, nella seduta del 20 febbraio, l’aveva proposta all’unanimità.

Giudice minorile da quasi trent’anni, dal 2012 il magistrato Maria Francesca Pricoco ha presieduto il Tribunale per i Minorenni di Catania, considerato “il quarto porto del distretto”, insieme con Pozzallo, Catania e Augusta, per il flusso elevatissimo e crescente di minori stranieri non accompagnati.

Il dipartimento per la giustizia minorile ha inoltre comunicato nomine e conferme di consiglieri onorari presso le Corti di appello per il triennio 2020-2022, decretando di nominare consigliere onorario della Sezione per i minorenni della Corte di Appello di MESSINA per il triennio 2020-2022, Maria Letizia Rampulla e Francesco Viola, confermando giudice onorario del Tribunale per i minorenni di MESSINA, Giuseppe Crisafulli e nominando giudice onorario del Tribunale per i minorenni di MESSINA Federico Miragliotta.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione