2 Ottobre 2020 Cronaca di Messina e Provincia

Messina, controlli antidroga nelle piazze della movida: due arresti e due denunce

E’ di due arresti e due denunce il bilancio degli interventi dei carabinieri di Messina Centro nelle aree a maggiore attrazione turistica del capoluogo peloritano. Sono stati predisposti posti di controllo lungo le principali arterie stradali, anche in area extraurbana, in particolare in località Castanea, Faro e Ganzirri, e nelle piazze della movida, allo scopo di contrastare lo smercio di sostanze stupefacenti e di evitare disordini legati al consumo di bevande alcoliche. I militari hanno arrestato due pregiudicati messinesi, entrambi destinatari di ordine di carcerazione. Si tratta di G.A., 59enne, che, condannato per i reati di atti persecutori e lesioni aggravate, dovrà espiare la pena di un anno e sei mesi di reclusione, e di P.D., 27enne, già sottoposto agli arresti domiciliari ed associato al carcere di Messina Gazzi a causa delle plurime violazioni agli obblighi derivanti dalla misura cautelare.

I controlli antidroga, inoltre, hanno consentito di intercettare, mentre transitava in via Consolare Pompea a bordo della propria auto, un 35enne di Ganzirri trovato in possesso di circa 6 grammi di marijuana. La perquisizione presso il domicilio ha consentito ai carabinieri di sequestrare 4 piantine di marijuana di altezza variabile tra 10 cm ed un metro, nonché l’impianto di essiccamento delle foglie di canapa indiana, costituito da lampade elettriche.