COLLEGAMENTI VELOCI SULLO STRETTO DI MESSINA: Floridia: “Approvato mio emendamento per assicurare il servizio pubblico dei collegamenti veloci nella tratta Messina–Reggio Calabria”

5 Ottobre 2020 Politica

Con un emendamento al Decreto Agosto approvato al Senato e fortemente voluto da tutti i senatori siciliani del Movimento 5 Stelle è stato esteso alla tratta Messina – Reggio Calabria il servizio pubblico da attuarsi con il Contratto di programma – Parte Servizi tra lo Stato e la società Rete Ferroviaria Italiana s.p.a.

Soddisfatti del grande risultato la Senatrice Barbara Floridia e il Questore della Camera dei Deputati, Francesco D’Uva, che insieme da tempo lavorano per assicurare la continuità sullo Stretto.  Dichiarano: “Con l’emendamento  abbiamo salvaguardato stabilmente il collegamento veloce tra le città di Messina e Reggio Calabria, che d’ora in avanti dovrà essere garantito da RFI al pari del collegamento espletato sulla tratta Messina-Villa S. Giovanni. Nel settembre 2018, alla scadenza della concessione ad un vettore privato, il Ministro dei Trasporti aveva temporaneamente affidato il servizio a RFI, nelle more di una nuova gara di affidamento. Con la modifica normativa approvata, invece, si garantisce la continuità del servizio in capo alla Blujet, con ciò aggiungendo un altro cruciale tassello per la salvaguardia della continuità territoriale, oltre alla stabilità dei lavoratori e alla serenità dei pendolari. Questo importante risultato giunge soltanto poche settimane dopo l’implementazione di ben 10 corse giornaliere al servizio di collegamento veloce tra la Messina e Villa S. Giovanni, raggiunta a seguito del nostro intervento presso il MIT. L’obiettivo di creare un’area integrata dello Stretto prende, finalmente, una forma definita e offre benefici immediati ai nostri concittadini”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione