9 Ottobre 2020 Giudiziaria

“Furbetti del cartellino” al Comune di Furci, il pm chiede 44 condanne

Chieste a Messina 44 condanne e 6 assoluzioni nel processo contro i «furbetti del cartellino» al Comune di Furci siculo, nel Messinese. Al centro del processo, nei confronti di 50 dipendenti del comune jonico, i risultati di un’indagine condotta dalla procura di Messina.

Il pubblico ministero Roberto Conte ha chiesto condanne che vanno da un minimo di un anno e 2 mesi fino ad un massimo di 2 anni e 2 mesi. Chieste anche sei assoluzioni totali e due parziali. A queste richieste si è associato l’avvocato di parte civile. Sono cominciati gli interventi della difesa che proseguiranno nelle prossimo udienze.