14 Ottobre 2020 Giudiziaria

L’INCHIESTA ‘OTTAVO CERCHIO’: IL GIP DICE NO A TRE RICHIESTE DI PATTEGGIAMENTO

Il gip Eugenio Fiorentino ha detto no al patteggiamento della pena per tre imputati dell’inchiesta ‘Ottavo cerchio’. Avevano chiesto di accedere alla pena concordata tra accusa e difesa in tre, ovvero l’imprenditore Giuseppe Micali (3 anni), il commerciante Pietro Ferrante e Felice D’Agostino (2 anni). Ma ieri mattina il gip ha rigettato la richiesta degli avvocati Alessandro Billè, Pietro Venuti, Tommaso Autru Ryolo e Teresa Aliberti.

L’11 novembre inizierà il dibattimento davanti alla seconda sezione penale del tribunale per dieci imputati.

 

LEGGI IN ARCHIVIO TUTTI GLI ARTICOLI SULL’INCHIESTA ‘OTTAVO CERCHIO’.

LEGGI ANCHE

OPERAZIONE ‘OTTAVO CERCHIO’, IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA