Messina, commemorazione dei defunti: ecco gli orari e le modalità di accesso ai cimiteri cittadini

27 Ottobre 2020 Cronaca di Messina

In occasione della Commemorazione dei Defunti, i cimiteri cittadini rimarranno aperti dalle ore 8 alle 17 di venerdì 30, sabato 31, domenica 1 e lunedì 2 novembre. A causa delle restrizioni imposte dalle misure anticontagio al Covid-19, la tradizionale celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo ausiliare Monsignor Cesare Di Pietro, sarà officiata nella Parrocchia di Santa Maria di Gesù a Provinciale, lunedì 2 novembre, alle ore 11. All’interno del Gran Camposanto saranno garantiti mezzi di trasporto con personale della Messina Social City per l’assistenza alle persone anziane ed ai disabili e potenziati i servizi all’esterno con mezzi ATM. Il volontariato della Protezione Civile assicurerà il supporto necessario a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle misure anticontagio, quali l’uso della mascherina ed il distanziamento sociale per evitare assembramenti. Lunedì 2, gli stessi volontari gestiranno il contingentamento agli accessi della Chiesa Santa Maria di Gesù a Provinciale ed ambulanze e volontari del servizio sanitario saranno presenti agli ingressi del Gran Camposanto. L’Assessore Massimiliano Minutoli ha espresso “soddisfazione per gli interventi di manutenzione che il personale dell’AMAM e della Messinaservizi sta effettuando in questi giorni per rendere maggiormente accoglienti i cimiteri cittadini. Saranno sospese le attività di lavorazioni edili nei giorni di maggiore afflusso allo scopo di non interferire con le visite della cittadinanza ai vari settori e saranno poste in sicurezza le aree di cantiere con invito al rispetto delle limitazioni in atto. In considerazione del particolare momento che si sta vivendo a causa del Covid – ribadisce l’Assessore – confidiamo nella sensibilità dei cittadini da cui ci aspettiamo la massima collaborazione”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione