6 Novembre 2020 Sport

Nino Micali punta all’elezione nel consiglio nazionale

Il messinese Nino Micali è in corsa per un posto nel prossimo consiglio nazionale della Federazione italiana baseball e softball con la lista che sostiene la candidatura alla presidenza del giornalista Massimo De Luca, conduttore di diverse trasmissioni sportive e voce tra le più ricordate di “Tutto il calcio minuto per minuto”. L’assemblea nazionale ordinaria elettiva si svolgerà a Firenze sabato 7 novembre e vedrà contrapposti per la leadership della Fibs, oltre a De Luca l’uscente Andrea Marcon. Con alle spalle una lunga esperienza nel mondo del baseball, acquisita prima da giocatore e in seguito da dirigente, Micali è da 7 anni alla presidenza del Cus Unime, che ha contribuito a rilanciare sia a livello nazionale che internazionale. Ricopre inoltre il ruolo di manager didattico del Corso di Laurea in Scienze Motorie Sport e Salute dell’Università degli Studi di Messina. «La decisione di candidarmi è frutto dell’amore che nutro per il baseball – racconta Nino Micali -. Un mondo al quale sono e resterò legato per sempre dopo i numerosi anni che vi ho trascorso, prima da atleta e poi da dirigente. Una candidatura che considero in un certo senso l’evoluzione naturale del percorso dirigenziale. Penso per esempio al rilancio dello stadio “Primo Nebiolo”, avvenuto sotto la mia presidenza del Centro Universitario Sportivo, che è stato particolarmente apprezzato». La discesa in campo di Massimo De Luca punta a a dare un nuovo impulso al movimento nazionale. «Ci siamo confrontati molto all’interno del gruppo in questi mesi e abbiamo deciso di coinvolgere Massimo De Luca in questo progetto, perché nutre una profonda passione per il baseball, che ha peraltro praticato da giovane». In caso di elezione a consigliere il lavoro di Micali verterà sul rilancio del movimento nel Sud Italia, con un incremento di tesserati e associazioni. «Nel Meridione la ripresa passa dal rilancio di impianti bellissimi ma abbandonati a se stessi e di piazze storiche».