Aggiudicati i lavori per la messa in sicurezza delle strade provinciali 39 e 38 Larderia – Mili

9 Novembre 2020 Cronaca di Messina

«Presto i tratti viari delle strade provinciali 39 e 38 (Larderia-Tipoldo e Mili San Marco-Mili San Pietro) saranno messi finalmente in sicurezza grazie allo stanziamento nelle casse della Città Metropolitana di 560mila euro dal “Patto per il Sud”». A darne notizia, dopo il completamento delle procedure per l’aggiudicazione dei lavori, è il consigliere comunale del M5sPaolo Mangano, che nei mesi scorsi era più volte intervenuto sulla questione con numerosi solleciti, interrogazioni e richieste scritte, affrontando l’argomento anche in sede di commissioni comunali a Palazzo Zanca.

«Oltre ai lavori sulla viabilità principale – spiega l’esponente pentastellato – è stato pubblicato inoltre il disciplinare di gara per i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 39 per Forte Cavalli, con un importo di circa 500mila euro che saranno destinati a vari interventi, fra cui l’installazione di barriere paramassi e stradali».

«È doveroso specificare come l’importante obiettivo raggiunto –  precisa Mangano – sia anche frutto di una intensa sinergia con il Governo nazionale, che intervenendo tempestivamente ha permesso alla Città Metropolitana di Messina di mettere in ordine la propria situazione finanziaria e di chiudere correttamente i bilanci, appaltando così tutte le opere ferme al palo da diverso tempo».

Ad esprimere anche la sua piena soddisfazione è anche il consigliere della I Municipalità Andrea Merlino, che più volte si è confrontato con l’Amministrazione comunale per segnalare i rischi connessi alla viabilità nei villaggi collinari della zona sud.

«I villaggi sono il cuore pulsante della città, che non può permettersi di essere frazionata. Se non vogliamo che il “fenomeno Montemare” dilaghi, è necessario dare risposte certe e immediate alla popolazione», concludono Mangano e Merlino.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione