“Crescere in Digitale”, ripartono i tirocini formativi alla Camera di commercio

14 Dicembre 2020 Cronaca di Messina

Dopo l’inevitabile stop dovuto alla pandemia da Coronavirus, si riparte anche alla Camera di commercio di Messina con la III edizione di “Crescere in Digitale”, il progetto promosso da Anpal e dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, realizzato in partnership con Unioncamere e Google, in collaborazione con gli Enti camerali, per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane.

Il progetto, aperto a tutti i giovani aderenti a Garanzia giovani (Neet) e a tutte le imprese e i soggetti che intendono ospitare un tirocinio, offre ai ragazzi un percorso di formazione online di 50 ore con esempi pratici e casi di studio su tutti gli aspetti di Internet per le imprese. 

Dopo il test on line, i giovani idonei selezionati vengono convocati al Laboratorio di formazione specialistica di gruppo, che si svolgerà in modalità on line, e successivamente, a completamento del percorso, ai Laboratori di formazione individuale, che si terranno al Palazzo camerale nel pieno rispetto delle norme anticovid, per entrare in contatto con le imprese del territorio per l’avvio di tirocini formativi, della durata di 6 mesi, rimborsati con 500 euro mensili.

Si riparte con il laboratorio di formazione specialistica di gruppo in programma mercoledì 16 dicembre. I giovani neet, inseriti in elenco per questa data, riceveranno apposito avviso di convocazione.

«Il progetto è finalizzato a promuovere, attraverso l’acquisizione di competenze digitali, l’occupazione di giovani che non studiano e non lavorano – dichiara il presidente della Camera di commercio. Ivo Blandina - investendo sulle loro competenze per accompagnare le imprese nel mondo di Internet. Una grande opportunità per i ragazzi e per le imprese. Per Questo, il nostro Ente camerale ha deciso di aderire sin dall’inizio all’avvio del progetto».

Per maggiori informazioni, www.crescereindigitale.it; 090/7772281-287-259.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione